Black History Month - Bologna
Black History Month Bologna, ideata e promossa da Justin Randolph Thompson__Co-Fondatore e Direttore di Black History Month Florence, nasce come rete inter-istituzionale per promuovere la produzione culturale “Black” che celebra la diversità delle culture afro-discendenti nel contesto bolognese. 
L’iniziativa programma, coordina e co-promuove annualmente vari eventi nel mese di febbraio attraverso una rete formata e supportata dal Comune di Bologna e il Comune di San Lazzaro di Savena e da fondazioni, istituzioni e associazioni culturali, musei e locali dedicati all’arte e alla musica.

Black History Month Bologna si articola in BHMB Film, BHMB Arte, BHMB Laboratori, BHMB Conferenze, BHMB Cucina, BHMB, Teatro/DanzaBHMB Letteratura, formando una comunità che si impegna ad ampliare la visione, troppo spesso piatta, delle culture africane e afro-discendenti e a diffondere una programmazione culturale multi sfaccettata.
Questa iniziativa, sotto forma di un’unica piattaforma, è una raccolta di voci pensata per facilitare la ricerca e il dialogo inter-culturale.
Con la collaborazione di
OBBLIGATO
L’iniziativa bolognese, in concomitanza con la 5°edizione fiorentina, si è articolata intorno alla parola Obbligato. Questo tema vuole invitare alla riflessione sugli obblighi sociali lasciandosi ispirare dall'uso del termine nel contesto jazz, dove indica una melodia che si sviluppa parallelamente a quella principale, con la stessa importanza. Obbligato fa eco al nostro impegno umano, ai nostri obblighi sociali e morali, nonché alla voglia di narrazione del tessuto culturale di cui facciamo parte. L’iniziativa intende coinvolgere la città in un mese dedicato alla Storia, o meglio alle Storie delle culture nere, fornendo loro spazi che ne valorizzino l’espressione.
Si è trattato di una raccolta di voci, pensata come un prisma poliedrico per facilitare la ricerca e il dialogo interculturale. Il nostro obiettivo è stato quello di realizzare una serie di eventi culturali e didattici dedicati alle culture e alle persone afro-discendenti, potendo contare sul sostegno di varie istituzione del territorio che già si impegnano nella promozione di attività e proposte coerenti con il nostro progetto. Gli eventi e le attività in programma hanno coinvolto varie aree della città e toccato moltissimi ambiti: mostre d’arte, spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche, laboratori di danze afro, conferenze, concerti, workshop e stand gastronomici sono stati all’ordine del giorno.
Back to Top